Piccoli trucchi e consigli

Prova di pressione „valvole interrate“

Prova di pressione „valvole interrate“

Tutte le valvole Hawle sono prodotte con altissima precisione e sono sottoposte a regolari controlli di qualità. Solo in questo modo riusciamo ad offrire i prodotti di una qualità tale che ci consente di proteggerli da una garanzia - unica per questo tipo di mercato - di ben 10 anni.

Per poter usufruire in modo ottimale della qualitá bisogna altresí assicurare un montaggio eseguito a regola d’arte. Per verificarlo é indispensabile effettuare sia sulle valvole che su tutti i collegamenti tra loro e le condotte, una prova di pressione, atta a confermare la tenuta di tubi, flange e valvolame.

Modalità della prova:
La prova di pressione deve essere effettuata secondo la norma EN805. Bisogna assicurarsi che prima della prova ciascun tubo sia montato in modo da non essere soggetto a spostamenti in senso longitudinale dovuti alla pressione e che il tubo resti liberamente accessibile.
Condotte prive di sistemi antisfilamento devono essere adeguatamente fissate o ancorate nelle loro parti finali.

Raccomandiamo di eseguire la prova di pressione prima del riempimento della fossa. Se la prova di pressione viene eseguita a riempimento della fossa avvenuto, la garazia Hawle copre unicamente il prodotto stesso e non i costi di sbancamento, movimento terra o altri che non sarebbero stati generati a fossa aperta.

I prodotti riportati nel catalogo sono destinati all'uso locale in condotte per acqua potabile, acqua industriale e acque di scarico realizzate in PE, PVC, ghisa, acciaio o cemento-amianto.

Prova di pressione „valvole interrate“

Prova di pressione „valvole interrate“

Tutte le valvole Hawle sono prodotte con altissima precisione e sono sottoposte a regolari controlli di qualità. Solo in questo modo riusciamo ad offrire i prodotti di una qualità tale che ci consente di proteggerli da una garanzia - unica per questo tipo di mercato - di ben 10 anni.

Per poter usufruire in modo ottimale della qualitá bisogna altresí assicurare un montaggio eseguito a regola d’arte. Per verificarlo é indispensabile effettuare sia sulle valvole che su tutti i collegamenti tra loro e le condotte, una prova di pressione, atta a confermare la tenuta di tubi, flange e valvolame.

Modalità della prova:
La prova di pressione deve essere effettuata secondo la norma EN805. Bisogna assicurarsi che prima della prova ciascun tubo sia montato in modo da non essere soggetto a spostamenti in senso longitudinale dovuti alla pressione e che il tubo resti liberamente accessibile.
Condotte prive di sistemi antisfilamento devono essere adeguatamente fissate o ancorate nelle loro parti finali.

Raccomandiamo di eseguire la prova di pressione prima del riempimento della fossa. Se la prova di pressione viene eseguita a riempimento della fossa avvenuto, la garazia Hawle copre unicamente il prodotto stesso e non i costi di sbancamento, movimento terra o altri che non sarebbero stati generati a fossa aperta.

I prodotti riportati nel catalogo sono destinati all'uso locale in condotte per acqua potabile, acqua industriale e acque di scarico realizzate in PE, PVC, ghisa, acciaio o cemento-amianto.

Profondità di inserimento

Profondità di inserimento

Raccomandiamo di segnare la profondità di inserimento su tutti i tubi di pezzi speciali e di valvole con manicotto (SYSTEM 2000, BAIO, VRS/BLS, Synoflex) in modo da assicurare il funzionamento della tenuta interna.

 

Scanalature longitudinali

Scanalature longitudinali

PE è un materiale morbido sul quale in seguito a stockaggio, trasporto e manipolazioni si possono formare delle scanalature longitudinali. I questi casi consigliamo di accorciare il tubo finchè i danni non possano creare disfunzioni nella zona di collegamento con le valvole.

Regolazione di flusso

Erosione sul corpo dopo anni di regolazione

Regolazione di flusso

Principalmente per tutte le valvole di apertura-chiusura (saracinesche, valvole, farfalle e idranti) vale che non possono essere usati per la regolazione del flusso perché questo provoca la cavitazione che a sua volta potrebbe distruggere la valvola.

 

Montaggio a regola d’arte e manutenzione

Montaggio a regola d’arte e manutenzione

Durante il montaggio e l’azionamento di tutti i prodotti è necessario l’impiego di personale specializzato e di attrezzature idonee. È particolarente importante che il montaggio venga eseguito da persone qualificate.
Capita spesso, infatti, che errori di montaggio sono la causa principale per successivi costi elevati riconducibili a scavi ed altre opere.

Verniciatura di saracinesche di riparazione

Verniciatura di saracinesche di riparazione

Quando si tagliano le estremità delle saracinesche di riparazione raccomandiamo di usare il set di verniciatura (Nr. 3441 o Nr. 3442) per salvaguardare il vostro investimento.

Non montare le saracinesche sotto-sopra

Non montare le saracinesche sotto-sopra

In questo modo si evitano depositi all’interno della valvola e impedimenti nell’azionamento.

Montaggio corretto delle flange

Montaggio corretto delle flange

La chiusura delle viti incrociata evita perdite e strapazzamento del materiale.

Montaggio di attuatori e motorizzazioni

Montaggio di attuatori e motorizzazioni

Il montaggio in un secondo momento è possible sulle saracinesche HAWLE-E2 da DN 50 a 200. Per i diametri da DN 250 a 600 sulla testata dev’essere montata la lanterna di collegamento.

Posizionamento dell’asta di comando

Posizionamento dell’asta di comando

L’asta di comando deve essere montata verticalmente rispetto all’asse della condotta. Per il montaggio delle saracinesche Combi forniamo un’apposita sagoma.

Raccordo SISTEMA 2000 come bigiunto

Raccordo SISTEMA 2000 come bigiunto

È possibile usare il SISTEMA 2000 anche come bigiunto.
In questo caso l’annello di battuta deve essere rimosso mentre i tubi devono essere preparati come da istruzioni.

Saracinesche per idranti

Saracinesche per idranti

Prima della completa chiusura dell’idrante (1) la saracinesca (2) montata precedentemente allo stesso (fino a 3 m) deve sempre rimanere aperta. Perché? Perché la chiusura del tampone dell’idrante aumenterebbe fortemente la pressione contro la saracinesca la quale ne potrebbe subire danni.