Laboratorio

Per assicurare la qualità dei prodotti, vari esami delle materie prime, controlli  a campione della produzione e anche revisioni regolari dei processi produttivi vengono eseguiti regolarmente a cura del laboratorio di HAWLE. Per le prove ci avvaliamo sia di metodi distruttivi che non distruttivi. 

Gli esami vengono eseguiti da collaboratori esperti, secondo i voluminosi piani di ispezione di HAWLE. I risultati sono documentati e, se necessario, vengono avviati dei provvedimenti di correzione adeguati ai processi di sviluppo e di fabbricazione.

Alcuni esami usati sono:

labor_hawle_2_IT Prova di pressione al 100% Prove pratiche a lungo termine Prove di trazione Prova di scoppio Prova di corrosione
Ingrandimento del collegamento tra la vernice protettiva ed il corpo in ghisa.

Prova di corrosione

La verniciatura di tutti i prodotti HAWLE con vernici epossidiche avviene in regola con le direttive della Gütegemeinschaft Schwerer Korrosionsschutz GSK (Consorzio per la  Protezione Anticorrosiva Pesante); il completo ciclo di verniciature é permanentemente monitorato.

 

Sabbiatura
Controllo della temperatura
Elemento in ghisa prima dell'immersione
Elemento in ghisa verniciato


Durante la fase di produzione tutti i parametri, come temperatura - da 190 a 210°C - rifornimeno delle polveri epossidiche nonché spessori della vernice applicata sul corpo in ghisa, vengono continuamente controllati. Per garantire strati protettivi omogenei e regolari, abbiamo creato gli appositi utensili e macchinari studiati ad hoc per l'immersione dei singoli pezzi nella vernice polverosa.

Misurazione degli spessori della vernice
Test scintilla


Seguendo le regole statistiche concernenti i criteri di qualità, da ciascun lotto di produzione vengono estratti dei campioni, sui quali vengono effettuate le prove di resistenza ai colpi, facendo cadere una sfera metallica con 5Nm da un'altezza di 1 m sull'oggetto della prova. Di seguito, proprio questa parte colpita deve resistere alla prova-scintilla, che consiste nell'applicazione di corrente da 3000 V.

Prova di aderenza
Perforazione per prova di migrazione
Immersione in soluzione salina sotto carico elettrico
Distaccamento del materiale affetto da migrazione
Misurazione della zona affetta da migrazione

 

Nel laboratori della HAWLE i tecnici adetti vigilano su tutti i processi di produzione nei vari stabilimenti HAWLE. Le varie prove ed i controlli effettuati secondo le norme GSK forniscono i dati necessari per stabilire la qualità della coesione, la resistenza e la migrazione catodica della verniciatura.

Simulazione di invecchiamento

Inizio
dopo 10 giorni
dopo 15 giorni
dopo 22 giorni

 

L'invecchiamento e la qualità della verniciatura vengono esaminati tramite gli appositi test sviluppati da HAWLE.
Il corpo in ghisa verniciato viene immerso in una soluzione d'acqua anionica con una temperatura costante a 70°C. Questo liquido molto aggressivo - inesistente nella natura - attacca la vernice protettiva rivelandone le zone deboli. Come in un acceleratore, questa prova rivela nell'arco di pochi giorni la vera qualità della verniciatura e il suo processo di invecchiamento.

Il corpo mostrato della saracinesca HAWLE-A é interamente protetto, anche  dopo 22 giorni di immersione non sono visibili attacchi di corrosione.